Martedì la Polizia, dopo un lavoro investigativo, ha arrestato due giovani e denunciato un terzo.
Un pregiudicato S.K., 20 anni di San Benedetto, aveva in casa denaro e droga. Un suo complice S.A., 22 anni, palestinese, nascondeva nella sua abitazione 20 grammi di cocaina, eroina ed hashish in dosi e 15 telefonini sicuramente rubati.
I due giovani, per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, si trovano ora ristretti nel carcere di Ascoli e Teramo. Un altro componente dela banda, N.A. di San Benedetto per lo stesso reato è stato solo denunciato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 389 volte, 1 oggi)