Si è svolta il 19 luglio nello scenario dell’Abbadia di Fiastra, la cerimonia di consegna della Bandiera Arancione, un marchio di qualità che qualifica i comuni dell’entroterra che dimostrano di di saper conservare, valorizzare e promuovere le proprie risorse turistiche senza compromettere l’ambiente, il paesaggio e le esigenze delle comunità ospitanti. Particolare attenzione viene riservata agli elementi strategici per lo sviluppo di un’offerta turistica competitiva: arte e cultura, paesaggio e natura, tradizioni e accoglienza, patrimonio enogastronomico e artigianato.
A Ripatransone l’assegnazione è stata motivata dalla Giuria l’attenzione rivolta al centro storico, pulito e curato; per la segnaletica turistica, per lo IAT ed il Polo Culturale Città di Ripatransone; ultimi ma non per importanza i luoghi di atrazione culturale, come chiese e musei e la qualità e varietà della ricezione turistica.
Ideato nel 1999, il marchio del Touring Club Italiano è stato fino ad oggi stato assegnato a soli 63 Comuni su 892 candidati. Ripatransone e Acquaviva sono due dei tre Comuni dell’entroterra piceno premiati inseme a Monterubbiano.
I festeggiamenti per la Bandiera Arancione a Ripatransone si terranno il 22 luglio alle 21.00 in Piazza XX Settembre in occasione della Maddalena protettrice della città.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 459 volte, 1 oggi)