Si allungano i tempi per risolvere la questione della Samb, anche se l’occasione della svolta sembra oramai prossima. In tarda serata o al massimo domani mattina Alessandro Gaucci incontrerà l’imprenditore che è interessato all’acquisto della Samb. Il nome è ancora segreto (sembra che sia romano), ma quel che è certo che è stato presentato a Gaucci da Ermanno Pieroni, attuale patron di Ancona e Taranto. Non è detto comunque che Pieroni rientri in questa trattativa, ma questo aspetto è ancora vago. Dell’imprenditore non si riesce a sapere molto anche se delle indiscrezioni lo indicano come persona abbastanza facoltosa dal punto di vista economico. Sicuramente, qualcunque sarà il futuro prossimo della Samb, bisognerà considerare che attualmente la Samb è una squadra sfornita di un parco giocatori e un parco giovanile adeguato: servono subito investimenti corposi ma non sarà facile per nessuno costruire da subito una grande Samb. Probabilmente (è questo un aspetto da non trascurare) serviranno alcune stagioni di consolidamento. Sempreché non resti Gaucci.

flamminipp@libero.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 108 volte, 1 oggi)