L’indisponibilità del terzino Sansoni Rossano nel sostenere un intero campionato causa motivi extra-calcistici, ha indotto la società biancoceleste a rivolgersi altrove. Interessano molto Spinosi, che ha giocato nella Promozione abruzzese, e Alessio Morelli. Per quest’ultimo sarebbe un ritorno di fiamma, poiché è stata proprio la squadra del patron Walter Amante a proiettarlo nel calcio che conta fino a raggiungere la Juventus. Non solo, è conosciuto alla stampa per essere stato uno dei tanti protagonisti della promozione in C2 della Samb (spettacolare il suo gol da 40 metri siglato all’Imolese, simile a quello segnato da Schevchenco alla Vecchia Signora).

Queste sono le ipotesi che piacciono alla dirigenza, ora spetta ai due giocatori dare l’assenso o quanto meno la disponibilità ad allenarsi tre volte a settimana. Tra i non riconfermati, c’è anche l’attaccante Fabio Massaroni. Svincolato avrà la possibilità di trovarsi un altro club come pure per Adelino Amabili. Il portiere in seconda, verrà mandato a maturare in qualche squadra, opportunità di tutto rispetto.

Quindi sulla mappa delle trattative c’è il disegno per cercare un centravanti. Nomi non se ne fanno ma entro pochi giorni potrebbe esserci. Spazio a diversi giovani che, già lo scorso anno, hanno assaporato la panchina della prima squadra. Smentite categoricamente dal diesse Giulio Spadoni, le voci che volevano i centrocampisti Giovanni Palanca alla Maceratese e Fabio Straccia alla Stella “la rosa è stata mantenuta sullo stesso stampo della passata stagione. Tranne i tre nomi sopra menzionati (Sansoni, Massaroni e Amabili), il resto del gruppo rimane a Porto d’Ascoli?.

La squadra si sta delineando anche se mancano alcuni pezzi. Nel giro di una settimana potrebbe essere pronto il quadro completo dell’organico e stilare le prime considerazioni sull’operato della dirigenza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 106 volte, 1 oggi)