Secondo appuntamento stasera, venerdì 16 luglio, presso la Chiesa di S. Lucia del Paese Alto di Grottammare del Festival Internazionale Concerti d’Estate organizzati dall’Amministrazione Comunale di Grottammare, Assessorato alla Cultura, con la collaborazione della Gioventù Musicale d’Italia e dell’Orchestra Internazionale d’Italia. Dopo l’anteprima con l’Orchestra di Fiati Braga che ha suonato in una gremita Peretti e il delizioso quanto raffinato concerto del Duo Puxeddu-Baglini, anch’esso seguito da un folto pubblico (molti sono rimasti in piedi) presso la Chiesa di S.Lucia, stasera si replica con un concerto dedicato alla melodia romantica con protagonista il contrabbasso di Roberto Pomili che sarà coadiuvato al pianoforte da Alessandro Cappella.

ROBERTO POMILI nato a San Benedetto del Tronto, inizia lo studio del contrabbasso con il M° Massimo Giorgi, diplomandosi al Conservatorio di Musica “Ottorino Respighi? di Latina. Successivamente prosegue i suoi studi all’Accademia Superiore di Musica Pescarese con M.° Dorin Marc, ottenendo un Diploma di merito, per quattro anni frequenta i corsi di Formazione Orchestrale “Fedele Fenaroli? di Lanciano e si laurea all’IMEP (Institut Supérior de Musique ed de Pédagogie di Namur in Belgio). Dal 1995 ancora studente inizia a collaborare con l’Orchestra Filarmonica Marchigiana e altre istituzioni cameristiche e sinfoniche, quali: Orchestra Internazionale d’Italia, Orchestra da camera di Bologna e i Solisti Aquilani. In questi anni di attività ha suonato nelle più importanti sale concerto e prestigiosi teatri delle seguenti città: Basilea, Losanna, Monaco di Baviera, Colonia, Berlino, Parigi, Liegi, Bruxelles, Antwerpen, Eindhoven, Utrecht, Rotterdam, Amsterdam, Barcelona, collaborando con famosi musicisti e cantanti quali: Andrea Bocelli, José Carreras, Barbara Endricks, Roby Lakatos, ed altri. Ha suonato inoltre in importanti festivals: Cantiere Internazionale d’Arte (Montepulciano), Festival Strauss (Garmisch Partnchiren Germania) Festival Snow & Song /St. Moritz Svizzera) Macerata Opera Arena Sferisterio, Festival dei due Mondi (Spoleto), Festival Herreweghe (Gent Belgio). Ha registrato per la casa discografica “Arte Nova Classic? ed ha suonato per la televisione di Amsterdam. Nel 2001 inziia a lavorare con la “Nederlands Promenade Orkest? in Amsterdam e, per due anni con la “Brabants Orkest? in Eindhoven (Olanda) dal 2001 è stato chiamato a collaborare con la “Royal Philarmonic di Antwerpen (Belgio), dove tuttora lavora girando il Benelux. Tra i prossimi impegni ci sarà un lunga tournèe in Cina, Corea e Thailandia. Alessandro

ALESSANDRO CAPPELLA ha studiato pianoforte presso il Conservatorio “Luisa D’Annunzio? di Pescara sotto la guida della Prof.ssa Vanna De Fanti e si è diplomato a diciannove anni con il massimo dei voti. Nel 19898 ha conseguito il diploma di clavicembalo summa cum laude sotto la guida della Prof.ssa Rosa Klarer. Ha seguito corsi di perfezionamento con Paul Badura-Skoda, con Tamare Fidler (San Pietroburgo), Lucia Passaglia. E’ stato premiato in numerosi concorsi pianistici e in duo con il pianista Paolo Vergari ha vinto i concordi di Osimo e “Città di Lamezia Terme?. Ha svolto un’intensa attività concertistica, come solista e in formazioni cameristiche in prestigiosi Teatri in Italia ed all’estero (Venezia, Ferrara, Milano, Monaco, Hannover, USA …). Come clavicembalista ha collaborato , anche come solista con formazioni italiane quali “I Solisti Aquilani? e “I virtuosi di Montecarlo?. Vincitore di concorso, è titolare della cattedra di pianoforte principale presso l’Istituto Musicale Pareggiato “Gaetano Braga? di Teramo. Ha effettuato registrazioni per la Rai e per la casa discografica Nuova Era. Nel 1997 ha vinto i duo con il violinista Paolo Morena il primo premio assoluto al concorso di Musica da Camera “Città di genoano di Roma?: nel 1999 ha vinto, sempre in duo con il violinista Paolo Morena il primo premio assoluto al Concorso di Musica da Camera “Città di Termoli?.

Il concerto avrà inizio alle ore 21:30 ed il programma prevede Arie e Temi d’amore di Bruch, Granados, Faurè, Piazzolla, etc..

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 178 volte, 1 oggi)