Il campionato non è ancora iniziato ma i primi ad essere contattati sono stati gli allenatori. Hanno dovuto superare l’esame riconferma. In prima categoria, girone D, diverse sono state le panchine rinnovate. Basti pensare all’ Acquaviva che ha affidato il suo team a Luigi Travaglini . Il retrocesso Campiglione ha dato il ben servito a Forò per far posto a Matteo Calvà . La Cuprense ha messo a segno il colpaccio, è arrivato direttamente da Capodarco Gianni Clerici , ex Futura, per riportare il club subito in Promozione dimenticando la brutta annata della retrocessione. La Futura ha ingaggiato Massimo Veneranda, dopo l’arrivederci a Clerici. Davide Di Cristofaro è stato preso dal Monticelli con la chiara intenzione di non ripetere gli errori del passato. Il Petritoli si è affidato alla bravura di Roberto Pezza mentre la Sangiorgese ha chiamato l’ex Cascinare Maurizio Di Clemente .

Ci sono squadre che sono rimaste soddisfatte dell’operato dei propri tecnici, confermandoli anche per la prossima stagione come l’ Amandola con Fabrizio Ottavi , l’ Atletico Piceno con Giancarlo Cesari , la Grottese con Simone Brandozzi , l’ Offida con Fabrizio Deogratias , il Porto d’Ascoli con Massimo Teodori e la Ripa con Franco Mascitti .

Tre squadre sono rimaste senza allenatore. Stiamo parlando di Acquasanta, Azzurra Colli e Castoranese , le quali stanno valutando la posizione dei vari Pezzuoli, Pezza (già accasato) e Cicconi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 132 volte, 1 oggi)