Grande appuntamento per gli appassionati di musica: stasera, mercoledì 14 luglio, presso la Chiesa di Santa Lucia a Grottammare, il duo Puxeddu – Baglini terrà un concerto per violoncello e pianoforte che andrà ad arricchire il già folto programma della “15^ Edizione del Festival Internazionale Musica da Camera?.

Tale concerto, a cura della Gioventù Musicale d’Italia – Comune di Grottammare, fungerà anche da serata inaugurale dei “Concerti d’Estate? e, come inizio, non si poteva chiedere di meglio: due grandi musicisti di livello internazionale quali Puxeddu (violoncello) e Baglini (pianoforte) non potranno che non allietare la serata di quanti si recheranno presso la chiesetta sita in Grottammare alta.

Puxeddu si è diplomato al Conservatorio di Firenze sotto la guida del Maestro Franco Rossi con il massimo dei voti. E’ vincitore di numerosi concorsi nazionali ed internazionali ed ha suonato come solista ed in formazioni cameristiche nelle più importanti città italiane e straniere. Citare tutto il suo curriculum è impossibile: basti ricordare che è stato invitato a collaborare come primo violoncello dall’orchestra RAI di Torino, all’Orchestra del Teatro “La Fenice” di Venezia e dall’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari. Da diversi anni suona come primo violoncello con il famoso ensemble “I Solisti Veneti”, partecipando a tourneès in tutto il mondo.Dal 1995 collabora in trio con il noto soprano Mara Zampieri, tenendo concerti in importanti festival. Ha inoltre registrato per la RAI in Italia e per la ORF in Austria.

Stesso discorso per Baglini, allievo di Piero Rattalino e Lazar Barman all’Accademia Pianistica di Imola, vincitore nel 1999 il World Music Piano Master di Monte-Carlo. Ospite di prestigiosi festival internazionali, ha suonato per istituzioni importanti. La sua discografia comprende, fra l’altro, la registrazione dei 27 Studi di Chopin (sia su pianoforte moderno che su strumenti d’epoca ), il Concerto di Chausson per violino, pianoforte e archi con Pavel Berman (Phoenix Classics) il Gradus ad Parnassum di Muzio Clementi (ARTS), due cd dedicati alle musiche più significative scritte nell’anno 1920 (Quadro Frame). Suona regolarmente per trasmissioni radiofoniche di livello internazionale (Radiotre Suite, France Musique).

Appuntamento per gli appassionati (e non) alle ore 21,30.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 198 volte, 1 oggi)