Si è svolta in maniera informale la cerimonia di apertura di “a Nudo, linguaggi del corpo”, mostra che rimarrà aperta fino al 18 agosto.

Trentacinque le opere esposte a Palazzo Bice Piacentini, tutte incentrate sul tema del nudo, scelto dalla curatrice Gloria Gradassi, perchè rappresenta un argomento popolare ed può interessare chiunque. Gloria Gradassi ha così commentato, durante la conferenza stampa, i lavori esposti: “Dall’Ottocento in poi il corpo nudo, con la fotografia, non è stato più idealizzato, ed oggi attraverso la sua manifestazione gli artisti esprimono i concetti legati alla contemporaneità. È questo quello che accade nelle opere – 33 fotografie e due oli su tela – scelte per l’allestimento della mostra: le diverse interpretazioni degli artisti rispecchiano le diverse visioni che loro hanno del corpo.?

Una mostra da non perdere sia per gli amanti dell’arte contemporanea che per i curiosi, che vorranno ammirare un modo diverso di fare fotografia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 119 volte, 1 oggi)