La caparbietà di Gabriele Cruciani, presidente dell’Associazione Inventori Europei, è inarrestabile. Durante il quarto meeting inventori sito al Palacongressi, presenterà ai partecipanti il suo ultimo prodotto: il sistema del calcio elettronico. È un progetto Internazionale brevettato della camera d’aria elettronica multifunzionale, la quale sarà fatta visionare ad aziende mondiali del settore. Il tutto grazie all’aiuto dell’azienda indiana Enkai che ha concesso l’esclusiva mondiale a commercializzazione della stessa camera d’aria con la quale sono stati già realizzati palloni ufficiali. Il costo si aggira intorno ai 130 mila euro.

Il pallone multifunzionale riesce, nella stessa gara, a trasmettere alla centralina elettronica attraverso il sistema di trasmissione al cronometro dell’arbitro e dei suoi collaboratori, il passaggio del pallone sulla linea di porta dando contemporaneamente la certezza del gol.

La dimostrazione di ciò avverrà nel dicembre 2004 con un tour nelle città europee. Si parte con la Svizzera a Zurigo fino a giungere in Germania per le gare del mondiale 2006. Tale progetto aiuterebbe il direttore di gara durante la difficile valutazione dell’assegnazione di una rete oppure no.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 122 volte, 1 oggi)