Questa mattina una delegazione della città croata di Sebenico, guidata dal vicesindaco Goran Pauk e composta anche da operatori economici, ed un gruppo di imprenditori piceni guidati dal grottammarese Giovanni Lucci, hanno presentato a Regione, Provincia e Comune un progetto di cooperazione per la realizzazione di stabilimenti di acquacoltura e maricoltura in Croazia del valore di 600.000 euro, già cofinanziato dal Ministero delle Attività produttive per la metà dell’importo.

Erano presenti per la Regione l’assessore alla pesca Luciano Agostini, per l’Amministrazione provinciale il presidente Massimo Rossi mentre il Comune era rappresentato dagli assessori alla pesca Marco Lorenzetti e ai gemellaggi Nazzareno Pompei. La presentazione, infatti, è avvenuta al Comune di S. Benedetto in virtù del gemellaggio esistente da molti anni tra le due città adriatiche.

Massimo interesse da parte di tutti e tre gli enti chiamati a sostenere il progetto: in particolare l’assessore regionale Agostini ha annunciato la disponibilità di 60.000 euro, già in bilancio, che potranno essere destinati allo scopo previo nulla osta dell’Unione Europea.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 107 volte, 1 oggi)