La struttura del Palacongressi, a San Benedetto, ospita ancora una volta una manifestazione di spicco quale il quarto Meeting Inventori Europei dal 23 al 28 luglio. Alla presenza di autorià ministeriali, locali e civili verranno presentati dei progetti industriali, nazionali e internazionali con visita della loro esposizione dalle ore 10.30 alle ore 22.30 nelle salette attigue al Palacongressi.

Ogni giorno sarà tenuto un incontro d’informazione tecniche su deposito di Brevetti Nazionali e del mantenimento a vita di un Progetto Italiano. Non mancheranno presentazioni e discussioni sui nuovi moduli di domande italiane e internazionali, come esse si compilano e si depositano e il luogo dove un inventore deve rivolgersi per istruire domanda di deposito.

Sono stati selezionati 1300 brevetti di cui 380 sono stati scelti per essere esposti per descrizione ed invenzione. Tante le novità da presentare a partire dalla scala salva-vita denominata “ Elisabeth ? in memoria della madre defunta dei fratelli Schumacher , causata proprio da un incidente domestico. È stato recapitato l’invito ai due campioni di Formula Uno di partecipazione all’evento e verificare di persona il progetto. La scala è stata brevettata e sperimentata insieme agli enti pubblici competenti quali il Ministero del Lavoro. Si attende una risposta da Ralf e Michael ancora non pervenuta.

Chi ha dato l’adesione di presenza è il campione del mondo di moto GP Valentino Rossi . Da definire il giorno esatto (o il 27 o il 28 luglio), riceverà in omaggio il pallone da calcio elettronico.

Sarà esposto anche il brevetto di un inventore italiano di origine toscana, sulla fornitura di energia elettrica domestica o industriale autonoma. Il progetto si basa su una produzione di energia sufficiente per usi domestici o industriali. Ciò che stupisce è il brevetto chiamato “ Tremolino ? in grado, tramite un allarme sonoro, di avvisare 5 minuti prima la scossa di terremoto. Verrebbe applicato su scuole, case, aziende, edifici. Un prodotto rimodificato e ricollaudato dopo la strage di San Giuliano in Molise.

L’inventore Anna Grindi di Sassari presenterà un progetto che ha sconvolto la produzione di tessuti in generale quali seta, cotone ed altri. Dalla corteccia di sughero riesce a ricavare un tessuto da cui produce vestiario, calzature. La testardaggine del presidente dell’Associazione Inventori, Gabriele Cruciani, ha condotto un noto artigiano a realizzare delle calzature risalenti all’ 800 anche in sughero.

Immancabile la realizzazione unica in Europa del pallone elettronico del presidente Cruciani. Si riconferma la decisione di mostrare come esso venga cucito attraverso la dimostrazione di alcuni operai indiani.

Le iscrizioni sono gratuite e sono ancora aperte a tutti coloro che vorrebbero vedere le loro invenzioni esposte. Basta inviare una e-mail a inventorieuropei.sbt@libero.it . La manifestazione avrà, oltretutto, uno scopo benefico a favore di un associato che lotta per la vita causa una grave malattia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 157 volte, 1 oggi)