Partecipa al Circus più pazzo d’Italia e raggiunge l’apice della popolarità. Franco Neri sarà ospite sabato 3 luglio presso Villa Vitali a Fermo. Tra Claudio Bisio e Vanessa Incontrada c’è di mezzo la simpatia del cabarettista calabrese ma torinese d’adozione. Quell’accento misto, a volte creato appositamente per i suoi monologhi, colora l’immagine di Neri. Senza dimenticare, ovviamente, il famoso tormentone “Franco…oh Franco? che fatto il giro d’Italia. Racconta in chiave comico-ironica, ma con profonde verità, le diversità delle culture tra il Nord e il Sud, lui che è nato in terra calabrese e che ha vissuto fin da bambino in Piemonte.

Franco Neri, lo “Sconsy? al maschile, inizia a muovere i primi passi come imitatore di Lino Banfi (uno dei suoi idoli) e Robert De Niro. Una sera, nel lontano 1978, assiste ad uno spettacolo di cabaret in un locale torinese, la sua vena di comico si accende. Inizia così a lavorare sui testi percorrendo la lunga strada della gavetta (lunga circa venti anni) con tenacia e spirito d’orgoglio. Ed è proprio da quel “Franco…oh Franco?, che la madre gli urlava stanca di ascoltare le sue imitazioni, parte la sua carriera artistica.

Frequenta la scuola di recitazione e teatro tra gli anni 70-80 presso il Teatro Sperimentale di Grugliasco diretto da Marco Obby. Nel 1982 propone uno spettacolo dal titolo “ Professione meridionale ? diventato un successo. Partecipa alla popolare trasmissione “ Drive In ? e fa da comparsa in vari film: “ Il bar dello sport ? con Lino Banfi e Jerry Calà (1983), “ Tifosi ? di Neri Parenti (1999) e “ Terra Rossa ? per la regia di Giorgio Malteni (1999).

La stampa nazionale lo acclama quando partecipa al programma “ Scherzi a parte ?, sempre nel 1999, per essersi reso protagonista dello scherzo fatto all’attuale allenatore della Fiorentina Emiliano Mondonico. È vincitore del Festival della Comicità di Osisli (SS) nel 1988 , del Festival delle Risata di Viareggio nel 1990, del premio “ Sarchiapone ? dedicato a Walter Chiari nel 1999 e del premio “ Petrolini ? al Festival Bravograzie di Saint Vincent.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 135 volte, 1 oggi)