Un ungherese di 30 anni, L.P., un ceco, H.M. di 40 e due ragazze rumene di 20 e 19 anni, S.S. e B.A.M. sono stati denunciati dalla Polizia.

Truffavano negozi ed alberghi della Riviera con carte di credito e documenti di riconoscimento falsi.
Le copie esibite, precedentemente rubate in alcune città del nord, erano talmente fatte bene che difficilmente si poteva sospettare il raggiro.
I truffatori risponderanno di uso indebito di carte di credito alterate e falsificate.

L’ indagine della Polizia si è avvalsa anche della collaborazione di alcuni istituti di credito locali

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 213 volte, 1 oggi)