ll 5 settembre prende il via la stagione 2004 / 2005 della serie D. Bisogna attendere l’11 e il 12 settembre per le squadre d’Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria. Date certe che non hanno la necessità di essere spostate per motivi olimpici. Tuttavia qualche problema d’iscrizione si sta verificando per molte società dilettantistiche. Il rischio è quello di non partecipare al prossimo campionato innescando, così, una serie di ripescaggi tanto da far ridisegnare gli attuali gironi.

Nella speranza che ciò non avvenga, diamo uno sguardo all’Eccellenza. Il Centobuchi , che milita in tale categoria, dovrà vedersela non solo con le dodici squadre rimaste (Acqualagna, Caldarola, Camerino, Jesina, Jrvs Ascoli, Lucrezia, Mondolfo, Montegiorgese, P.S. Elpidio, Real Vallesina, Urbisaglia) ma anche con le retrocesse Maceratese, Vigor e le neo promosse Biagio Nazzaro, Civitanovese.

In Prima Categoria girone D, Porto d’Ascoli, Acquaviva e Ripatransone dovranno battagliare non poco con un girone ostico in cui sono state inserite le promosse Grottese, Atletico Piceno e i bocciati Campiglione, Cuprense. Da aggiungere all’Acquasanta, Amandola, Azzurra Colli, Castoranese, Futura, Monticelli, Offida, Petritoli. La Sangiorgese potrebbe essere la sedicesima formazione che completerebbe il girone, visto che Porto San Giorgio si trova sulla costa quindi di facile raggiungimento a discapito di Due Emme e Folgore Falerone.

Sabato 24 luglio scadono le iscrizioni. Le quote che dovranno essere versate sono di 2000 euro per l’Eccellenza, 1400 per la Promozione, 1000 per la Prima Categoria, 700 per la Seconda Categoria e la Juniores Regionale. Entro giovedì 1 luglio 2004 i calciatori dilettanti, che non oltre il termine di ciascuna stagione sportiva (30 giugno) abbiano compiuto i 25 anni d’età, potranno svincolarsi. Lo svincolo dovranno chiederlo personalmente i calciatori nel periodo compreso tra il 15 giugno e il 15 luglio di ciascun anno.

A partire dalla stagione 2004 / 2005, finalmente, gli under potranno essere fuoriquota in tutti i campionati dilettantistici. Nel dettaglio, in serie D dovranno scendere in campo un ’84, due ’85 e un ’86. In Eccellenza e Promozione dovranno essere utilizzati un ’84, un ’85 e un ’86. In Prima Categoria potrà giocare un ’84.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 226 volte, 1 oggi)