Mentre Luciano Gaucci piomba sulla carcassa di un Napoli che è quasi in stato di fallimento, oggi, a Perugia, c’è stato un summit per verificare lo stato di salute finanziaria della Samb. Da San Benedetto sono andati nel capoluogo umbro il direttore generale Molinari, il direttore sportivo Polenta e il segretario Marchionni.

Oggetto dell’incontro sono state le pratiche per l’iscrizione della Samb al prossimo campionato. “Abbiamo lavorato per l’iscrizione – conferma Molinari, di ritorno da Perugia – riguardo le liberatorie dei giocatori e dei dipendenti circa l’Enpass e l’Inps?.

Ci potrebbero essere dei problemi per l’iscrizione della Samb?
“Non è facile iscrivere una squadra al campionato di Serie C. Nulla è sicuro, anche se non è il caso di creare falsi allarmi o troppa leggerezza. C’è da combattere e noi lavoriamo per farcela. È chiaro che ci sono buone possibilità per riuscirci, tuttavia, lo ripeto, abbiamo molto lavoro da svolgere per raggiungere questo obiettivo.?

CAMILLUCCI. Cristiano Camillucci è stato ceduto al Sansovino, formazione di Serie C2 nella quale gioca anche l’altro ex rossoblù Quondamatteo. Camillucci lascia la Samb sopo tre stagioni con la maglia rossoblù. In bocca al lupo!

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 109 volte, 1 oggi)