Gli agenti del Commissariato di Polizia di San Benedetto hanno arrestato, lo scorso fine settimana, Whu Lingmin, 34 anni, cinese ma residente in città.

L’ accusa è stata di associazione per delinquere finalizzata all’ immigrazione clandestina.

W.L. faceva parte di un’ organizzazione criminale che sequestrava connazionali, li introduceva clandestinamente in Italia e poi chiedeva un ingente riscatto per la loro liberazione.

Anche gli altri componenti della banda, che operava nel nord, sono stati tratti in arresto.

L’ attività di indagine è iniziata circa un anno e mezzo fa ed è avvenuta in sinergia con la Squadra Mobile di Milano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 76 volte, 1 oggi)