Lo avevamo detto che il pattinaggio è una disciplina dalle mille risorse. Poco conosciuto ma ricco di giovani talenti. Le quattro ruote stanno regalando emozioni ai protagonisti e a coloro che sono appassionati di questo sport. Presso il pattinodromo di Bellusco, in provincia di Milano, dal 3 al 5 giugno si sono svolti i campionati italiani di pattinaggio corsa su strada ragazzi e allievi.

In netta evidenza la società “Skating in line – Riviera delle Palme? guidata da un trainer campione mondiale come Massimiliano Presti e presieduta da Amedeo Recchioni . Con più di 350 atleti appartenenti ad oltre 100 società provenienti da tutta Italia, sotto l’ occhio vigile di un testimonial d’eccezione come Gianni Rivera , i ragazzi della “Skating in line? hanno dato spettacolo.

Medaglia d’oro per il giovane sambenedettese Roberto Catalini , già al suo terzo titolo italiano, che nella 200 m cronometro con un tempo di 20:21, è riuscito a battere la concorrenza laureandosi “re dei roller?. Ha ottenuto anche un terzo posto nella 1000 m in linea. Si sono distinti anche Matteo Moro e Vittorio Renzi , nelle gare lunghe 5000 a punti e 10000 ad eliminazione.

Per le ragazze da notare un buon terzo e quarto posto per Elisa Giannelli nella 1500 m in linea e nella 3000 in linea. Gradita sorpresa al termine dei campionati. Dall’Iraq è giunta la telefonata del ct Roberto Perrone (Commissario Tecnico Nazionale Giovanile F.I.H.P.), il quale ha voluto complimentarsi con gli atleti, i dirigenti e gli allenatori sperando di poterli fare di persona alle prossime gare su pista organizzate a Brindisi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 99 volte, 1 oggi)