Inizia così il responsabile di “Alternativa Sociale? Paolo Piattoni nelle righe redatte in occasione delle elezioni provinciali e comunali:
Come nostra consuetudine, ci siamo limitati ad affiggere i nostri manifesti elettorali negli spazi assegnati dal Comune ed il risultato è quello che tutti possiamo constatare, sono stati coperti dall’ attacchinaggio selvaggio . Per carità, se avessimo voluto avremmo potuto imbrattare di manifesti tutta la città, ma a quale scopo se non quello di sporcare ed inquinare ulteriormente l’ambiente in cui viviamo e lanciarci in una competizione a cui non vogliamo partecipare se non altro per dignità .

La verità è che dando ascolto ad un’ accreditata tesi pubblicitaria i partiti di maggioranza si sono lasciati convincere che chi riesce ad essere più visibile, specialmente nell’ultima settimana pre-elettorale, ha più possibilità di condizionare a suo favore l’elettore. Noi di Alternativa Sociale confidiamo, invece, nel fatto che i cittadini facciano prima di votare, viste le ultime esperienze, un piccolo ma sano esame di coscienza. Votino per chi meglio li rappresenta ma liberi dal condizionamento degli interessi di bottega, dal giogo del voto di scambio .

A tale proposito invitiamo i cittadini ad alcune piccole ma sensibili considerazioni che in noi nascono spontanee. Chi ha finanziato la campagna elettorale?
Se sono stati i partiti, come certamente nella stragrande maggioranza dei casi è accaduto, il denaro non poteva essere utilizzato per scopi benefici?
Se chi si candida è convinto delle proprie capacità, perché non investe su se stesso finanziandosi la campagna elettorale?
I candidati che dichiarano di guadagnare di più con la propria professione invece che con gli emolumenti della politica non meritano un attento controllo delle loro dichiarazioni dei redditi da parte delle autorità proposte?
Infine, quei candidati Nazionali ma anche Locali che compaiono sempre sorridenti, anche quando non lo sono mai di carattere, che nascondono dietro lussureggianti ma virtuali capigliature le lampanti alopece, che correggono dai loro volti gli enestetismi cronici o fanno scomparire le rughe e le famose zampe di gallina con stupefacenti magie, quale messaggio vogliono trasmettere agli elettori?
Forse che il mondo è dei belli?……..

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 42 volte, 1 oggi)