A poco piu’ di 24 ore dal raid vandalico contro la sede di Rifondazione comunista a Grottammare, i carabinieri ritengono di aver individuato tutti e tre gli autori materiali. Dopo l’arresto di un ventitreenne i militari hanno rintracciato e denunciato altri due giovani che avrebbero preso parte al blitz, un 27/enne e un altro ragazzo di 23 anni, entrambi di Grottammare, che ora dovranno rispondere di danneggiamento aggravato in
concorso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 92 volte, 1 oggi)