Se non ci fosse stato di mezzo l’affare-Buccilli, che appare oramai soltanto un ricordo (Buccilli non ha più venduto il Chieti e non sembra intenzionato a tuffarsi nell’avventura-Samb senza Nucifora), adesso a San Benedetto tutti si starebbero chiedendo cosa ha in mente Luciano Gaucci per la Samb.

Le avvisaglie sono simili a quelle dello scorso anno: un anno fa la famiglia Gaucci era alle prese con il caso-Catania, quest’anno si sta aspettando lo spareggio del Perugia. In entrambi i casi, di mezzo si è inserito la questione dello stadio, con la piccola differenza che l’anno scorso i rapporti con l’amministrazione comunale non erano idilliaci, mentre una settimana fa (effetto elettorale?) la Giunta Martinelli è sembrata propensa ad una nuova discussione.

Giorni duri.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 89 volte, 1 oggi)