Culminerà con la partecipazione all’udienza papale di mercoledì 16 giugno in piazza S. Pietro il grande incontro tra tutte le città gemellate con S. Benedetto le cui delegazioni si ritroveranno in riva all’Adriatico la prossima settimana. Sarà un momento molto importante per rafforzare legami mai sopiti ma che necessitano di essere rinvigoriti da periodici scambi di opinioni e da realizzazione di nuovi progetti. La novità assoluta è che quest’anno si incontreranno tutti insieme a S. Benedetto.

I primi ad arrivare saranno gli americani di Chicago Heights, che sbarcheranno a Fiumicino nel pomeriggio di lunedì 14 giugno: i cugini d’oltreoceano, la cui delegazione sarà composta in gran parte da studenti della Bloom High School guidati dal prof. Patton e dalla prof.ssa Anastasia Lerna Rizzo, avranno in delegazione, tra gli altri, l’ex provveditore agli studi Richard Felicetti e il Sindaco Anthony De Luca.

Gli argentini di Mar del Plata, della cui delegazione faranno parte il “Premio Truentum” Federico Contessi e il sindaco Daniel Katz, saranno a S. Benedetto anche loro il 17 giugno, ma dopo aver partecipato con tutti gli altri all’udienza che Giovanni Paolo II terrà in piazza S. Pietro mercoledì 16 giugno. Si calcola che, tra italiani, americani e argentini, saranno circa 100 le persone che suggelleranno quest’antica amicizia salendo sui pullman diretti a Roma.

Il 17 giugno sbarcheranno anche i francesi di Alfortville guidati dal sindaco René Rouquet. Arriveranno solo nel fine settimana (19/20 giugno), invece, i più vicini gemellati di Viareggio (dove, com’è noto, vive una foltissima rappresentanza di sambenedettesi).

L’altro momento ufficiale a cui parteciperanno tutte le delegazioni sarà sabato 19 giugno quando, nell’ambito delle celebrazioni per i 1700 anni dal martirio di S. Benedetto patrono della città, il Vescovo mons. Gervasio Gestori celebrerà una Messa nell’Abbazia del Paese alto seguita da un incontro conviviale, sempre nel vecchio incasato.
Per il resto della settimana si succederanno incontri per definire i nuovi programmi di gemellaggio e escursioni guidate in varie località, anche fuori delle Marche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 65 volte, 1 oggi)