San Benedetto raccontata in tutto il suo splendore di città marinara. Una parte introduttiva che ripercorre la storia della pesca sambenedettese attraverso immagini di rara bellezza. Coinvolte 247 famiglie di estrazione marinara le quali hanno prestato circa 2500 foto di cui 1000 utilizzate per il libro. Sono inedite perché conservate gelosamente dai legittimi proprietari nel casseto dei ricordi. Ma, ora, stanno per diventare patrimonio pubblico. Verrà attivata la mediateca e saranno ospiti della Biblioteca comunale, non potranno essere scricate ma solo visionate. Sono state donate anche carte nautiche.

“Il nostro mare? come senso si appartenenza, della marineria di San Benedetto la più attiva d’Italia e del Mediterraneo. Simbolo di immensa fatica che c’è nella storia di un marinaio, di passione oltre che di necessità. Restitutisce il volto, il nome e l’immagine della nostra città ma soprattutto dell’intera comunità. Questo libro è un gesto per ringraziare chi ha fatto la storia di San Benedetto perché San Benedetto è la sovrana del mare.

Nella serata di venerdì, sarà presente come testimonial il regista RAI Lino Procacci che si è detto subito entusiasta dell’evento. La parte conclusiva sarà allietata da un utilizzo teatrale pensato da Pier Giorgio Cinì (voce recitante) attraverso la lettura di testi legati la mare, il cui protagonista sarà la compagnia “Re Nudo?. Le musiche dal vivo saranno curate da Marini, la scenografia da Massacci e le immagini da Pesiri. Il libro sarà tradotto in inglese e in spagnolo in appendice.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 201 volte, 1 oggi)