“A San Benedetto siamo riusciti a raggiungere un grande risultato – ha spiegato Scaltritti – San Benedetto è stata scelta dal Ministero dell’Ambiente come città pilota per la lotta all’inquinamento acustico, assieme a Genova e Reggio Calabria. Nei prossimi tre anni verranno spesi 25 milioni di euro per la pannellatura di tutto il tratto ferroviario sambenedettese.?

“L’intervento è stato reso possibile dall’interesse dell’allora assessore ai Lavori Pubblici Camaioni che, assieme a me, trovò gli agganci al ministero. Siamo riusciti a portare qui a San Benedetto anche il Ministro Matteoli, che ci ha garantito questo elevato investimento per la qualità della vita e del turismo sambenedettese.?

Il sindaco di Cupra Marittima Torquati, presente nella serata, ha interloquito con Scaltritti sul tema del traffico sulla SS16 e sulla declassificazione della A14. “Se abbiamo un incidente sulla A14 si blocca tutta la Statale: io da anni faccio queste battaglie, ma non abbiamo ottenuto nulla. Questo è un grave errore di Colonnella che non ha mai preso posizione su questa nostra lotta.?

Scaltritti ha precisato che “il tema della viabilità è stato da sempre centrale per le province. Ho già presentato una proposta di circonvallazione da Pedaso a San Benedetto, che andrebbe fatta assieme alla sopraelevata Albula-Santa Lucia. Dobbiamo però stare attenti a non cadere nel tranello di fare l’arretramento a partire da Civitanova Marche piuttosto che da Pedaso. L’Anas ha convenienza a lavorare per la terza corsia fino a Pedaso, mentre non farebbe mai degli investimenti che diminuirebbero i suoi ricavi come l’allontanamento degli svincoli dalle città.?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 51 volte, 1 oggi)