Presidente, innanzitutto complimenti… Da quand’è che riveste tale carica?

Il nuovo Consiglio Direttivo si è insediato il 25 aprile ed attualmente, oltre a me, è così composto: Felicioni Roberto (tesoriere), Milani Marco (Direttore Sportivo), Bernardini Luciano (Direttore complesso), Collini Pasquale (segretario); Colli Pina (Responsabile problematiche femminili), Palestini Federico, Alunno Giuseppe, Vicarelli Gianni. Vi sono inoltre due Vice-Presidenti: Massi Antonio e Ficcadenti Orazio.

Oltre ad essere un onore, tale carica comporta degli oneri?

All’inizio non pensavo e non immaginavo che avrei potuto ricoprire tale carica: precedentemente, svolgevo mansioni di Direttore Sportivo. Poi sono stato spinto verso tale avventura ed ho accettato di buon grado e con grande soddisfazione tale importante carica. Potrei dire che vi è stata all’interno del Consiglio Direttivo una piccola svolta dato che si è rinnovato per ben 6/11: svolta che porterà ad avere idee nuove, innovative, ma sempre in linea con ciò che è stato fatto in passato dai nostri predecessori, che hanno contribuito a far diventare tale circolo una realtà importante non solo a livello locale, ma addirittura nazionale.

Entriamo nello specifico: come è strutturato a livello organizzativo/sportivo il circolo?

Il nostro punto di partenza sono le “Scuole Tennis�: invernali ed estive. La scuola tennis invernale è frequentata da 100 allievi con a capo due Maestri Federali quali Massimo Mascitti e Maria Luisa Bracchi. Di tali 100 ragazzi, 30 svolgono attività agonistica con 3-4 ore di tennis settimanale abbinati ad 1-2 ore di ginnastica; mentre i restanti 70 svolgono 2 ore di tennis settimanale più un’ora di ginnastica. L’età varia tra i 6 ed i 14 anni. La scuola tennis estiva è un po’ più articolata: sono previsti 4 turni di 15 giorni ciascuno, a partire dal 14 giugno (con pausa per l’ATP Challenger). Il programma di tali giornate sarà fatto non solo di tennis, ma anche di altri sport: potremmo definire il tutto come una ‘vacanza sportiva’! In effetti, i partecipanti potranno praticare anche calcio, pallavolo, basket…dalle 8 di mattina alla 14, pranzo compreso, sempre seguiti da personale altamente qualificato, in un ambiente sano e naturale.

Insomma, si da molta importanza alle giovani leve. A livello agonistico, invece, quante squadre schiera il Maggioni?

Partecipiamo a 17 campionati con 18 squadre: la A1 maschile, la C maschile e femminile, la D1 maschile, la D2 maschile e femminile, gli Over 35 e 50 maschili, gli Over 40 femminili oltre agli Under 12 – 14 – 16 sia maschili, sia femminili.

Avete ottenuto dei buoni risultati?

Abbiamo raggiunto con gli Over 50 maschili, nel campionato a squadre, le finali nazionali…mentre le donne si sono purtroppo fermate agli spareggi bi-regionali con l’Umbria (è ammesso una sola partecipazione ogni due regioni). Con l’Under siamo approdati alle fasi bi-regionali (avendo dunque vinto quella marchigiana) per approdare alle nazionali. A fine settembre, inizi di ottobre, prenderà il via il campionato di A1.

A proposito di A1: quali nomi avete riservato all’appassionato pubblico sambenedettese?

Abbiamo contattato Hernandez ed Albeto Portas che ci hanno assicurato il loro tesseramento per il nostro Circolo con presenza a gettone. Dopo di che abbiamo riconfermato Galvani, De Angelis, Luddi, Palpaceli con la new entry Scala.

Nomi importanti per gli appassionati di tennis e non: ci sarà da divertirsi! Quali saranno gli obiettivi?

Innanzitutto, debbo dire che senza il supporto della CARISAP difficilmente il tutto si potrebbe realizzare. Dopo di che, l’obiettivo è quello di fare un campionato onesto e di poter competere con i migliori circoli d’Italia.

Tornando ai giovani virgulti nostrani, ve n’è qualcuno dalle belle speranze?

Una ragazza Under 12, la Gvero, ha delle buone prospettive: ha vinto recentemente il torneo di Jesi. È una ragazza di rilevanza nazionale. Dopo di che, interessanti sono Lapo Viviani (96) recente vincitore del Master, Francesco Rosetti (96), Catasta Marino (97), Carboni Luca (97) e Ricci Alex (98).

L’estate sambenedettese è pregna di eventi: come contribuirà il Circolo Tennis “Maggioni�?

Abbiamo un calendario fittissimo (sotto riportato) che praticamente copre tutta la stagione estiva. Ovviamente, fra i vari tornei spicca l’ATP CHALLENGER 25.000 $ (singolare e doppio maschile) – 02/11 luglio: grazie alla collaborazione di una società esterna anche quest’anno, per il terzo anno, San Benedetto del Tronto ospita uno degli 8 challenger che porta grandi tennisti professionistici in riviera. L’organizzazione di una siffatta manifestazione è molto impegnativa, soprattutto dal punto di vista economico: per questo siamo sempre alla ricerca di continui sponsor. Ma l’affetto e l’apprezzamento del pubblico (una media giornaliera di 700 persone), sempre numeroso nelle scorse edizioni, ci fa lavorare con entusiasmo.

Oltre a tale importante torneo, si svolgerà il consueto Torneo di calcetto “Memorial Rosati Giuseppe�?

Ovviamente, anche se quest’anno sarà posticipato in virtù dei Campionati Europei di calcio: si svolgerà dal 26 luglio al 13 agosto.

Avete in serbo qualche altra iniziativa a livello turistico?

Quest’anno abbiamo trovato un accordo con il Consorzio Turistico attraverso il quale abbiamo stipulato una convenzione con degli alberghi della riviera ai quali saranno consegnati dei coupon da girare poi ai clienti della struttura ricettiva che permetteranno loro di poter usufruire dei campi del circolo a prezzo scontato del 50% (come se fossero soci della struttura).

A proposito di Soci, attualmente, quanti ne ha il Maggioni?

Abbiamo circa 300 soci che sono la forza di tale Circolo dato che, se tutta la struttura è cresciuta e si è sviluppata, lo si deve anche al loro contributo, non solo economico. E comunque, voglio sottolineare che la quota associativa è invariata da anni (€ 110,00).

Avete dei progetti di sviluppo per il Circolo, sia a livello strutturale che organizzativo?

Obiettivo principale è quello di realizzare una convezione pluriennale con il Comune affinché si possa attuare una programmazione di lungo termine senza aver la paura di far degli investimenti strutturali importanti invece di altri volti solamente alla ordinaria manutenzione (dato che l’attuale ‘concessione’ viene rinnovata annualmente). Ad esempio, con una convezione ventennale, usufruendo del Credito Sportivo, si potrebbero fare parecchie cose: la prioritaria sarebbe la costruzione di una “Club House� che dovrebbe divenire un centro di aggregazione per tutti i soci e soprattutto per i più giovani i quali, oltre a giocare a tennis, potrebbero anche essere coinvolti in altre attività ludiche.

A livello di strutture come siete messi?

Non male e comunque non vi possono essere margini di sviluppo. Abbiamo in mente, facendoci al discorso precedente, di creare una struttura fissa per i campi al coperto (dove attualmente c’è il pallone)…ma in tal caso occorre tener presente di vari vincoli, primo fra quali quello paesaggistico/ambientale. Dopo di che, più a breve, abbiamo intenzione di ristrutturare completamente gli spogliatoi, di rinnovare il campo di calcetto, oltre al rifacimento annuale dei campi da tennis. Si lavora insomma a piccoli passi.

A livello economico, il Circolo mi sembra che non abbia grossi problematiche rispetto ad altra realtà sportive sambenedettesi…

In effetti, vivendo quotidianamente le problematiche dello sport a San Benedetto del Tronto, posso affermare che il Circolo non ha di che lamentarsi: con l’incasso che ci garantiscono gli affitti dei campi e con l’apporto dei soci, abbiamo le necessarie risorse per far fronte alla ordinaria amministrazione (retribuzione Maestri, custode, mantenimento campi, ecc…). Ovvio che operiamo sempre senza scopo di lucro, quindi tutte le risorse vengono costantemente reinvestite nella struttura per renderla sempre più efficiente.

Non mi resta che fare un grosso in bocca al lupo sia per l’intera stagione estiva, affinché abbia un’ottima riuscita, sia per l’intersa attività annuale del Circolo nella speranza e nella consapevolezza che il nuovo Consiglio Direttivo operi sempre al meglio per il Circolo “Maggioni� e per l’intero sport sambenedettese.

Vorrei fare un ultimo ringraziamento a chi mi ha preceduto: all’ex Presidente Domenico Malavolta, che è stato un uomo importante per la storia del circolo. Lui ed il suo direttivo hanno creato ciò che è attualmente tale circolo: noi abbiamo il compito di confermarlo ai livelli a cui è stato portato cercando di riscuotere i medesimi successi.

Glielo auguriamo…

Tornei e manifestazioni Stagione 2004 – Circolo Tennis “G. Maggioni�

? 24 maggio – 19 giugno: TORNEO SOCIALE A SQUADRE

? 21 – 26 giugno: TORNEO VETERANI (tutte le categorie masch. e femm.) TAPPA NAZIONALE

? 02 – 11 luglio: ATP CHALLENGER. 25.000 $ (SING. E DOPPIO MASCHILE)

? 12 – 17 luglio: TORNEO DI 4° CAT. SING. MASCH. (Memorial “Tondi Vincenzo”) CIRC. PROV.

? 19 – 24 luglio: TORNEO OPEN MASCHILE (CIRCUITO PROVINCIALE)

? 26 – 31 luglio: TORNEO DI DOPPIO MASCHILE (1 gioc. di 3° cat.+1 gioc. di 4° cat.) (Memorial “Di Marco Vinicio”) -CIRCUITO PROVINCIALE

? 26 luglio – 13 agosto: 24° TORNEO DI CALCETTO (Memorial “Rosati Giuseppe”)

? 2 – 7 agosto: CIRCUITO REGIONALE GIOVANILE UNDER 10-12-14-16 MASCH. e FEMM.

? 9 – 14 agosto: 32° TORNEO DEL VILLEGGIANTE (solo per residenti fuori regione)

? 16 – 21 agosto: TORNEO OPEN FEMMINILE (CIRCUITO PROVINCIALE)

? 23 – 28 agosto: TORNEO 4° CAT. SING. MASCHILE (CIRCUITO PROVINCIALE)

? 18 – 26 settembre: CAMPIONATI REGIONALI INDIVIDUALI DI 4° CAT MASCH. e FEMM.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 307 volte, 1 oggi)