Buccilli sale il primo scalino che lo dovrebbe portare alla presidenza della Sambenedettese: l’accordo tra l’imprenditore pescarese e Marco Picciotti, per il trasferimento del 90% del capitale sociale del Chieti (la quota detenuta da Buccilli) è stato finalmente raggiunto.

Per avere il Chieti, compresi i giocatori tutt’ora sotto contratto della squadra neroverde e il settore giovanile (che quest’anno ha raggiunto risultati interessanti), Picciotti dovrà versare a Buccilli circa 2-2,5 milioni di euro. Il denaro contante dovrebbe poi essere girato da Buccilli alla famiglia Gaucci per l’acquisto della Samb, cosa che dovrebbe avvenire entro il termine della settimana. Il costo della Samb, comprensivo di alcuni calciatori al momento sotto contratto (Borneo, Martusciello, Cottini, Taccucci, Maury, N’Tamack, Martini) è di circa 3 milioni di euro.

La differenza tra il Chieti e la Samb potrebbe essere pagata da Buccilli in forma rateizzata: nelle ultime ore sembra comunque che la famiglia Gaucci sia disposta ad agevolare le operazioni di Buccilli e Nucifora indirizzando alla Samb alcuni giocatori che hanno orbitato attorno alle squadre di Gaucci. Si parla di un possibile ritorno di Scandurra e Zerbini, ma al momento la cosa più importante per Buccilli è terminare l’operazione di acquisto, per poter programmare la campagna acquisti nel migliore dei modi e nella maniera più lineare possibile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 99 volte, 1 oggi)