Il dossier del settimanale Gente, il Vacanzometro, uno strumento offerto al lettore per aiutarlo nella scelta della località dove trascorrere le ferie estive, colloca Grottammare tra le migliori mete per le vacanze 2004.

I requisiti che ne fanno una delle località più gettonate sono il criterio della certificazione ambientale (Bandiera Blu e Legambiente) a cui si aggiunge la valutazione di idoneità ambientale fornita dal Programma di Sorveglianza della acque di balneazione del Ministero della Salute e il monitoraggio dei prezzi delle strutture ricettive.

In questa graduatoria Grottammare occupa le prime posizioni per qualità ambientale e rapporto prezzi, superando centri famosi come Rimini, Capri e Taormina. Si dichiara soddisfatto il sindaco Luigi Merli che sottolinea come “Questo insieme, proprio per la serietà degli indicatori presi in esame fa di Grottammare una delle località turistiche attualmente più in vista. Non posso che essere compiaciuto per il risultato ottenuto che gratifica la sinergia di intenti del pubblico e del privato, che insieme hanno lavorato benissimo. La qualità ambientale premia dieci intensi anni di politica dell’amministrazione comunale, mentre il contenimento dei prezzi dimostra la grande professionalità degli operatori turistici di Grottammare che riescono a sommare il rapporto qualità/prezzo, anche se occorrerà ora accellerare gli investimenti sulle attrezzature per completare quella qualità dell’offerta che ormai caratterizza Grottammare.?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 89 volte, 1 oggi)