Gli interrogatori dell’Ufficio Indagini della Figc in merito al calcio scommesse oggi non hanno avuto luogo: la visita a Roma del presidente degli Stati Uniti Bush è la causa del forzato “turno di stop?.

Attivissimo invece il presidente della Lega Adriano Galliani che ha visitato la nazionale italiana nel ritiro di Coverciano. Incalzato dai cronisti Galliani ha parlato di alcuni questioni delicate che investono il mondo del calcio, come quella dei bilanci – l’ultima società che sembrerebbe avere problemi di iscrizione per il prossimo campionato è la Pro Sesto, nel girone A di serie C1.

“Non si faranno sconti a nessuno – ha detto il presidente – faremo le cose con trasparenza e chiarezza, e saremo severi?.

Domanda anche riguarda al calcio scommesse. Concisa la replica: “Aspettiamo perché le indagini sono ancora in corso?.

Il vicepresidente del Milan ha poi parlato delle novità del calcio in tv, spiegando che il torneo di A “allargato? (20 squadre) li obbligherà ad introdurre un match in una fascia oraria particolare, quella delle 13, di domenica. Per il resto rimangono i tre anticipi del sabato (due alle 18.30 ed uno alle 20.30), le sei partite della domenica alle 15 ed il posticipo serale. Infine Galliani si dice scettico circa l’introduzione dei play off scudetto nella massima serie – causa gli impegni della nazionale – mentre ritiene possibili play off e play out per la serie cadetta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 177 volte, 1 oggi)