Felice Di Maro fa una domanda diretta a Gianluigi Scaltritti, leggendo un passaggio del suo programma. “Riguardo San Benedetto, che tipo di decentramento ha in mente per la città, in rapporto alle divisioni tra Fermo e Ascoli? Io come cittadino non sono mai riuscito a parlare con nessuno in provincia!?

Scaltritti: “Il decentramento non è stato fatto: Fermo se ne è andato anche per questo, perché non aveva contatti con la provincia. Come funziona il decentramento: innanzitutto con il rapporto umano; secondo: con l’informatizzazione, attraverso il quale il cittadino può svolgere diverse pratiche. Dobbiamo mettere in rete le banche dati, coordinare i piani regolatori. Ci può anche essere un Urp che, attraverso internet, si avvicini ancor di più ai cittadini.?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 112 volte, 1 oggi)