Una vita trascorsa tra nastri e cavallette, tra anelli e travi con l’intento di insegnare e divertire. Chi non è affascinato da questa disciplina tanto esigente quanto ammaliante. La ginnastica artistica è sintomo di libertà e disciplina, se poi viene scelto un luogo che va al di fuori delle classiche palestre, tutto è più armonioso. Scelto il Parco Verde, sito nel quartiere Sant’Antonio, per l’omaggio che il gruppo ginnico del professor Giorgini ha voluto rendere ai 50 anni della Folgore.

Un saggio in cui prenderanno parte gli allievi della palestra Fitness in congruo numero, circa cinquanta atleti divisi tra scuola elementare e media inferiore. Quasi due mesi di assidua preparazione in cui i ragazzi hanno dato il massimo per giungere pronti all’evento. Le bambine si esibiranno in corpo libero, volteggi, parallele e trave mentre i maschietti in corpo libero, volteggi, salti al trampolino e paralleline.

Ultime ore d’attesa poi gli insegnanti Giorgini Luigi e Roberta Polini (ex allieva) potranno mostrare al pubblico, in special modo ai genitori, di cosa sono capaci i propri atleti. Alla fine ci saranno le premiazioni e un rinfresco. Un saggio che va avanti da anni e che ha visto la scorsa stagione la visita del campione olimpionico Flavio Menchelli . Domenica 6 giugno 2004 saranno ospiti a Cinecittà.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 133 volte, 1 oggi)