A 50 anni dagli ultimi Giochi Olimpici Invernali di Cortina, il braciere olimpico tornerà ad ardere in Italia, e più precisamente in Piemonte, dal 10 al 26 febbraio 2006 per le Olimpiadi e dal 10 al 19 marzo, per le Paraolimpiadi, l’evento olimpico per gli atleti disabili.

Per diffondere la conoscenza delle discipline invernali e sensibilizzare il pubblico ai valori olimpici, il Comitato per l’organizzazione dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Torino 2006 (TOROC) e il CONI hanno programmato un tour di 18 tappe attraverso le regioni italiane, che prevede presentazioni alternate a proiezioni video e incontri con campioni sportivi.

Durante tali incontri con le realtà sportive locali, verranno illustrati i Giochi Olimpici e Paralimpici di Torino 2006 e la struttura organizzativa di TOROC, le discipline sportive e rispettivi luoghi di competizione. Inoltre verrà data particolare attenzione ai programmi del Comitato che coinvolgono l’Italia intera: il percorso della Torcia Olimpica, l’OpenVillage, il programma di Educazione Olimpica e il Programma Volontari “Noi 2006”.

«Il tour informativo attraverso le regioni italiane – ha detto il presidente del TOROC Valentino Castellani – è il risultato del lavoro sinergico con CONI Regionali e Provinciali e con le istituzioni locali, conferma di uno spirito positivo di stretta collaborazione per promuovere a livello nazionale lo sport e i valori di solidarietà, rispetto, uguaglianza tra i popoli e per creare il clima di grande attesa per un evento davvero unico, come l’Olimpiade Italiana di Torino 2006».

La prima tappa è stata Foggia il 29 aprile, per proseguire con Bari (30 aprile), Palermo (6 maggio), Reggio Calabria (8 maggio), Campobasso (11 maggio), Potenza (12 maggio), Firenze (14 maggio). Dopo San Benedetto del Tronto, il tour prosegue sabato 5 giugno a Bologna, presso la Sala Polivalente del Consiglio Regionale (Via Aldo Moro 50), alle 10, nell’ambito della Consegna dei riconoscimenti al merito sportivo e al valore atletico.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 132 volte, 1 oggi)