Ben 400 persone hanno affollato ieri, sabato 22 maggio, nel tardo pomeriggio gli ampi spazi e locali del museo-laboratorio “Arte On? di Castel di Lama, per l’apertura ufficiale della grande e unica mostra d’arte contemporanea, con artisti marchigiani dal titolo “Marche Arte 2004?.

Promossa e organizzata da Vittorio Amadio e Marisa Marconi, con il sostegno della Provincia di Ascoli, del Comune lamense e di altri otto enti del comprensorio, la mostra, che raccoglie per la prima volta le diverse opere di 124 fra pittori, scultori, incisori e fotografi della regione, non ha deluso le attese di critici, collezionisti e semplici appassionati e curiosi.

I giudizi sono stati molto positivi. E non solo per le sculture di Arnaldo Pomodoro (la Stele), Valeriano Trubbiani ( Guardiani del Tempio) o Arnaldo Marcolini (Mastro Nodo Miles), i quadri di Bruno D’Arcevia (Prima del Volo), Sandro Trotti (Ritratto di Cristina) od Oscar Piattella, opere di artisti noti, ma anche per l’emozione e l’interesse suscitati dai lavori presentati da altri pittori e scultori come Alberto Berti (Cavalli e cavalieri), Anna Unici (La strada della Pace), o Natalia Ribes Hankins (Regalo de boda).

Un’esposizione ricca e originale dunque, una vera festa dell’arte dove tutta “la stratificazione artistica marchigiana contemporanea è rappresentata? – come ha detto il critico Carlo Melloni, e che si è aperta con il massimo del consenso possibile. Le opere saranno in mostra presso Arte On, in via De Gasperi a Villa S.Antonio , fino al 31 luglio prossimo. L’ingresso è gratuito.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 148 volte, 1 oggi)