La Giunta Martinelli va a pezzi per fini calcoli di strategia politica: Forza Italia e l’Udc non si sono presentate e hanno fatto venire meno il numero legale al consiglio Consiglio Comunale di questa sera.

All’ordine del giorno del Consiglio Comunale che si doveva svolgere in serata c’era l’approvazione della variante al Piano Regolatore nell’area Ceccarelli. Nella zona compresa tra il Teatro Concordia e il Parco di Via Saffi si vuole insediare un Centro Commerciale: evidentemente le tensioni interne alla maggioranza hanno suggerito ad alcuni gruppi di non prendere impegni ( “pre-elettorali??) al riguardo.

Difficile comunque capire questa diserzione, che gli stessi membri della maggioranza presenti faticano a comprendere, anche perché mercoledì prossimo è previsto il Consiglio Comunale in seconda convocazione: a quel punto sarà sufficiente la presenza di undici consiglieri comunali per la discussione e la votazione dei punti all’ordine del giorno.

Da notare, comunque, che anche nella minoranza ci sono gruppi consiliari che hanno disertato il Consiglio: Di Francesco e Cipolloni della Margherita hanno preferito non essere presenti. Una sorta di assenza bipartisan.

Questo l’elenco dei consiglieri presenti alle 20.30: Galiè (AN), Gaspari (DS), Bruni (DS), Franceschini (DS), Capriotti S. (RC), Merli (DS), Olivieri (DS), Felicetti (PRI), Calvaresi (Lista Calvaresi), Rossi (AN), Baiocchi (Lista Martinelli), Rosini (Lega Nord). Sono arrivati in ritardo e quindi non hanno preso parte al Consiglio Comunale Mozzoni (Lista Mozzoni) e Capriotti N. (SDI).

Il presidente del Consiglio Comunale De Vecchis ha ad ogni modo ricevuto i plausi della minoranza, per aver iniziato in perfetto orario (20.30) e non aver ammesso i ritardadari Mozzoni e Capriotti alla seduta, dopo che erano risultati assenti all’appello ufficiale.

Da ricordare che in ogni seduta del Consiglio Comunale i consiglieri ricevono un gettone di presenza pro capite di circa 30 euro, ai quali si vanno ad aggiungere i costi del personale chiamato a presenziare al Consiglio Comunale. Soldi, stavolta, andati in fumo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 104 volte, 1 oggi)