Il presidente Giorgio De Vecchis ha convocato il Consiglio comunale per lunedì 24 maggio alle ore 19.30. Venti i punti all’ordine del giorno tra essi si segnalano:

– L’adozione definitiva della variante al Piano regolatore per consentire il recupero dell’area dell’ex Istituto “Vannicola? in vista della sua destinazione a sede della facoltà universitaria di Economia. La Giunta proporrà di accogliere l’unica osservazione presentata durante il periodo di pubblicazione del progetto, quella della stessa Amministrazione provinciale che dovrà appaltare i lavori. L’osservazione è finalizzata ad accogliere le prescrizioni della Soprintendenza ai Beni Architettonici delle Marche. La modifica richiesta dalla Provincia, peraltro, prevede solo una redistribuzione di spazi e volumi, lasciando inalterato il significato complessivo del progetto.

– La modifica dello Statuto del Consorzio per l’Istituto musicale “Vivaldi? con la quale, tra le altre cose, si istituisce per i membri del Consiglio di amministrazione un gettone di presenza massimo di 35 euro lordi a seduta.

– La revisione dei canoni di locazione dei box del mercato ittico, tale per cui il canone per metro quadro diventa più basso per i locali di superficie più ampia.

– La modifica al piano degli investimenti e al bilancio per rendere immediatamente disponibili, attraverso i proventi degli oneri di urbanizzazione, i 200.000 euro necessari per i lavori di adeguamento alle norme di sicurezza dello Stadio “Riviera delle Palme?. Originariamente, infatti, i soldi dovevano provenire dalle dismissioni di immobili ma i tempi lunghi di questa procedura mal si conciliano con l’esigenza di eseguire i lavori prima dell’inizio del prossimo campionato.

– La proroga all’Italgas della concessione del servizio di distribuzione del gas. Nel 1996 l’Amministrazione comunale prorogò di 20 anni la concessione all’azienda dell’Eni in cambio di un versamento anticipato di diritti di 5,1 miliardi di lire. Una legge del 2000 però ha stabilito che le concessioni di servizi pubblici possono essere attribuite solo con gara pubblica e fa cessare al 31 dicembre 2005 le convenzioni stipulate precedentemente. Utilizzando un apposito articolo della legge che concede un periodo transitorio prima della gara, ora la Giunta propone di prorogare fino alla fine del 2009 la concessione all’Italgas, anche in vista della necessità di estendere la rete di distribuzione a zone del territorio che ne sono ancora prive.

– L’avvio delle procedure di esproprio per la realizzazione della piazza dinanzi alla chiesa di S. Pio X per la quale sono già pronti progetto preliminare e stanziamento di 645.000 euro.

– L’assenso alla proposta di insediamento di attività produttiva in Largo Mazzini avanzata dalla ditta Central Frigor Marconi (sul tema è in calendario anche una mozione del leghista Rosini che chiede invece un pronunciamento negativo del Consiglio).

– La modifica al Regolamento per l’imposta della pubblicità per non applicare la maggiorazione del 100% alla tassa pagata dalla pubblicità effettuata all’interno degli impianti sportivi comunali (compreso lo stadio “Riviera delle Palme?).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 229 volte, 1 oggi)