Paolo Consorti e Paolo Annibali saranno gli artisti che terranno alto il nome della nostra città nella più grande mostra d’arte contemporanea realizzata con 124 artisti presenti con le loro opere. La mostra, che si terrà a Castel di Lama dal 22 maggio alla fine di luglio, presso il museo-laboratorio “Arte On?, ospiterà tra l’altro opere di Arnaldo Pomodoro, Enzo Cucchi, Oscar Piattella, Bruno d’Arcevia, Vittorio Amadio.

Paolo Consorti utilizza un suo linguaggio particolare e unico, che ibrida la tecnologia con le tradizioni della storia dell’arte, dando vita ad un mondo ambiguo e sognante. Nei suoi lavori recenti, ha messo in scena folle impegnate in un’unica azione: nudi in corsa, corpi immersi nel fango nero, gruppi impegnati in scalate e giochi immaginari. Un mondo privato e immaginifico, che da la misura del suo talento creativo. Già affermato a livello internazionale, Consorti ha esposto in musei e gallerie private di tutto il mondo, da Roma a Tokyo, da New York a Berlino.

Paolo Annibali ha tenuto numerose mostre personali ed ha partecipato a numerose collettive di grande prestigio; tra le sue sculture più note e famose ai sambenedettesi si annoverano quelle dedicate al mare ed ai pescatori situate lungo il porto, nonchè i portali e le sculture di diverse chiese cittadine, tra cui S. Pio X e S. Filippo Neri.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 143 volte, 1 oggi)