Saranno presenti atleti di caratura nazionale detentori di titoli italiani e internazionali per una manifestazione unica in Italia nel suo genere e punto d’incontro e di confronto per centinaia di atleti di tutte le discipline dell’atletica leggera. Per questa edizione si contano 313 atleti iscritti di cui tre sono campioni mondiali e ben tredici sono campioni italiani nelle rispettive categorie.

E’ buona abitudine in questa manifestazione riuscire ad abbattere molti primati italiani, com’è successo già in passato, e anche quest’anno si prevedono risultati di alto livello.

Per quanto riguarda i premi in palio, l’atleta classificato al primo posto di ogni gara e categoria riceverà una maglia ufficiale della manifestazione, gli atleti classificati al secondo e al terzo posto riceveranno delle opere dell’artista Melicious realizzate per l’occasione. Le società invece verranno premiate con alcune riproduzioni artistiche di anfore picene del periodo preromano, oltre a rimborsi spese proporzionali al risultato conseguito.

La squadra che otterrà la miglior somma di punteggio tra settore maschile e femminile si aggiudicherà il II Trofeo Giovanni Monti in onore al sempre amato giudice di gara venuto a mancare alcuni anni fa.

Per maggiore informazioni sul regolamento e sul programma della manifestazione si consiglia di visitare il sito internet http://digilander.iol.it/atleticatorrione .

Si invita tutta la popolazione sanbenedettese a partecipare nelle vesti di pubblico, perché il Gran Premio dell’Adriatico oltre ad avere acquisito un profondo significato sportivo, è anche e soprattutto un notevole vettore promozionale per la riviera delle palme che in tre giorni di gare è portata all’attenzione nazionale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 134 volte, 1 oggi)