L’Assessore alle attività produttive Marco Lorenzetti esprime pubblicamente le proprie scuse al Capogruppo di Rifondazione Comunista Settimio Capriotti per alcune frasi riportate sulla stampa e scritte in una corrispondenza in merito alla vicenda della proposta di legge sulla riforma delle aree protette in discussione in Senato.

“Mi scuso pubblicamente con il capogruppo di Rifondazione Comunista e presidente della Commissione consiliare attività produttive, per le frasi forti da me scritte in una corrispondenza ai 7900 cacciatori della Provincia. Ritengo che la vicenda che è solo politica si sia inoltre chiarita in commissione consiliare. Faccio i miei auguri al Capogruppo Consiliare di Rifondazione Comunista, da sempre e in ogni momento della mia vita avversario, di un buon lavoro a livello istituzionale”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 99 volte, 1 oggi)