NOTE: giornata di sole con un vento di scirocco freddo. Contestazione dei tifosi di casa verso i giocatori della Samb: spalti semivuoti con assenza di striscioni, mentre all’ingresso delle squadre la curva nord ha esposto uno striscione con la formazione completa scesa in campo a Chieti (comprese sostituzioni e allenatori) e un grosso punto di domanda, ripreso dalle t-shirt che i giocatori della Samb hanno indossato nelle ultime gare casalinghe per protesta contro le “epurazioni? di Luciano Gaucci. In tribuna presente l’ex tecnico della Samb Ortega. Curiosità: il capitano del Paternò Bertoni non indossa la maglia numero quattro come risulta in distinta ma la maglia numero quattordici. Esposto uno striscione in onore di Nando Martellini, recentemente scomparso.

PRIMO TEMPO.

4’ Cottini anticipa Chigou ma nel tentativo di liberare svirgola il pallone che supera Di Dio ma termina fuori dai pali;

11’ Calà Campana prova la conclusione dalla distanza, Di Dio si accartoccia a terra e blocca;

13’ Martini ha una buona occasione per segnare ma attende troppo e quindi, da posizione defilata, scarica sull’esterno della rete protetta da Passarini;

18’ Cross liftato di Kanjengele, Petterini, da posizione angolatissima, calcia al volo di sinistro con il pallone che termina poco oltre il secondo ;

20’ Ammonito Cirina per un fallo di mano intenzionale;

23’ Gioco pericoloso su Esposito in area di rigore: l’arbitro assegna una punizione a due che lo stesso Esposito calcia, da un metro dalla linea di fondo, toccandola a Maschio. La palla termina fuori.

25’ Tiro cross di Petterini con intervento ottimo di Passarini il quale si infortuna nell’occasione: ma non è nulla di grave;

34’ Punizione calciata da Cacciaglia, palla sopra la traversa;

44’ Punizione di Gennari che sfiora il palo alla destra di Passarini;

3 minuto di recupero.

SECONDO TEMPO.

4’ Gennari prova un improbabile tiro dalla linea di centrocampo: palla miseramente fuori, fischi del pubblico;

7’ Occasione d’oro per Petterini che ha un corridoio libero sulla sinistra, ma al momento del tiro spara malamente fuori;

24’ Ammonito Chigou per fallo da tergo su Petterini;

24’ Bella triangolazione della Samb con Hilario, Kanjengele e Bifini: quest’ultimo entra in area e cade a terra entrando in contatto con i difensori del Paternò: ammonito per simlazione;

27’ Bel tiro al volo di Carlotto, palla fuori;

28’ Lancio di Bifini per Kanjengele che entra in area e prova il tiro con il destro respinto in scivolata da Cirina;

32’ Cross di Hilario, Bifini schiaccia, la palla supera Passarini ma sulla linea Cirina salva due volte di testa eludendo il pressing di Kanjengele;

34’ Hilario si invola verso Passarini ma Tombesi lo atterra da dietro: per l’arbitro il fallo avviene fuori area ma Tombesi viene espulso. Sulla punizione seguente Gennari tira alto;

40’ Ammonito Calà Campana;

42’ Il Paternò segna ma il gol viene annullato per una posizione irregolare di Mordagà;

48’ Lancio di Maschio per Bifini che appoggia a Kanjengele: quest’ultimo salta Passarini dopodiché Bifini in scivolata infila la palla nel sacco: 1-0. Bifini esulta e indica chiaramente Vullo in panchina dicendo delle frasi non proprio complimentose verso l’allenatore rossoblù che negli ultimi tempi lo ha fatto giocare poco;

5 minuti di recupero.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 68 volte, 1 oggi)