La settimana scorsa abbiamo intervistato il d.s. del Chieti, avvocato Nucifora: ci disse che a suo parere il Chieti era la squadra più forte del campionato.

Dopo la vittoria, Nucifora in sala stampa ha ribadito che, con qualche piccoli ritocco il Chieti si giocherà la serie B l’anno prossimo. Ancora: il Chieti ha già scelto la sede del ritiro estivo (Acquasanta), e che dovendo cedere Quagliarella e Rapaic, si sta già attrezzando per rimpiazzarli.

Non vi preoccupate, non siamo diventati tifosi del Chieti, ma stiamo semplicemente narrando il percorso che vorremmo fosse intrapreso dalla Samb.

Le partite si possono anche perdere (magari meglio rispetto che a Chieti), così come si possono commettere errori individuali in campo: ma non si possono sbagliare, prima di tutto, i tempi della programmazione.

Nel nostro libro dei sogni aspettiamo il ritorno di Luciano Gaucci a San Benedetto nelle prossime settimane: confronto con la tifoseria, raccordo con Vullo (ha il contratto per il prossimo anno) per la campagna acquisti, e poi lotta per la conquista della B in maniera seria. Libro dei sogni?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 113 volte, 1 oggi)