Come noto, il 52° Raduno nazionale dei Bersaglieri si terrà in questo fine settimana ad Ascoli Piceno. In particolare, domenica 9 maggio, nel capoluogo provinciale ci sarà la grande sfilata alla presenza delle massime Autorità civili e Militari, alla presenza del Capo dello Stato e del Ministro della Difesa. Il Comune di S. Benedetto sarà rappresentato dal sindaco Domenico Martinelli con il gonfalone della città.

Ma i bersaglieri arriveranno da tutt’Italia già da oggi e ben tre fanfare hanno chiesto ed ottenuto di potersi esibire nella città delle palme. Per chi non vuole mancare l’appuntamento con uno dei corpi armati più cari agli italiani, e soprattuto con le loro squillanti note, ecco il programma.

Una pattuglia ciclistica dei bersaglieri di Lanciano arriverà verso le 10,30 di sabato 8 maggio alla rotonda Giorgini a bordo delle gloriose biciclette della prima guerra mondiale, conosciute come “carriole”, di oltre 20 chili di peso con gomme piene e ruota fissa.

Sempre domani, sabato 8 maggio, due concerti in contemporanea alle 18,30, a S. Benedetto e Porto d’Ascoli.
In piazza Salvo D’Acquisto (rotonda di Porto d’Ascoli), alle 18,30 si esibirà la Fanfara dei Bersaglieri della città di Lucca composta da circa 50 elementi.

Alla rotonda Giorgini, invece, concerto dei 30 elementi della Fanfara dei Bersaglieri provenienti da Chiaravalle Centrale (Cosenza) che, oltre a suonare, effettueranno una suggestiva parata di corsa in viale Buozzi, dalla Palazzina Azzurra fino alla Rotonda.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 114 volte, 1 oggi)