Il contributo concerne le spese sostenute per l’anno scolastico in corso e ne possono beneficiare gli alunni delle scuole elementari, medie inferiori e medie secondarie superiori statali e paritarie. L’importo minimo di spesa sostenuta, che dev’essere documentata, è di € 51,65. Rientrano tra le spese ammissibili quelle relative alla frequenza, al trasporto, alla mensa, ai sussidi e materiale didattico o strumentale, alle spese per attività interne o esterne alla scuola anche ai fini del riconoscimento di crediti formativi.

Inoltre, la famiglia deve presentare un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore a 10.632,94 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 80 volte, 1 oggi)