“……..Scendono davvero le lacrime agli occhi leggendo questo muro…..un groppo stringe la gola…….leggendo tutti questo messaggi……e ancor più ripensando a ieri……a tutti voi un sentito grazie di cuore……soprattutto ai nostri “nemici” che siano di Ascoli di Pescara o di Teramo, un grazie di cuore pensando a cosa veramente significa la mentalità ultras, il lato umano di una mentalità sempre condannata e su cui si getta sempre fango. Massimo è un ragazzo sanguigno e cresciuto a pane e Samb……se oggi l’Onda d’Urto ha una sua storia lo si deve anche a lui…..e noi tutti non possiamo fare a meno di lui…..dai Massi conquista la vittoria….conquistala per noi…….
A.C…75”

“Forza Massimo non mollare mai!!!!!
Torna a ruggire, Ascoli e la sua curva sono con te! Lo sport e il campanilismo sono una cosa la vita è un’altra cosa!
ASCOLANO DENTRO”

“Forza Massimo, anche noi che siamo rivali siamo con te, vecchi leoni come te che hanno sempre imparato a non mollare, tu sei un grande vecchio leone non ci puoi deludere!!
Torna nella tua casa “la Nord” e chi te lo dice è uno che vive nella Sud di Ascoli da ormai più di 13 anni…..faccio parte dei nuovi nonostante sono tanti gli anni che la frequento…..la gente come noi non può vivere senza tutto ciò……io di Ascoli tu di Samb nonostante sia tanta la rivalità, ci accomuna una grandissima cosa, la passione che abbiamo per i nostri colori!!
Ti rivogliamo al Del Duca, visto che non ho mai visto un Ascoli Samb dal vivo in quanto ero piccolo, sarei doppiamente felice di vedere un vero rivale come te dall’altra parte!!
Noi ci contiamo!! Tu non deluderci……..
By un asculà”

“Massi li senti? Sono tutti con te!!!Asculà, pescaresi, teramani, pesaresi…..Ma c’è anche chi ti scrive da Novara, Avellino……tutti ti rivogliono come valoroso avversario, quale sei sempre stato e non puoi deluderli, come d’altra parte nessuno potrà mai dirlo di te…..così presto potrai ringraziare di persona tutti e tornare a ruggire in quella curva che hai fatto grande, temuta e rispettata in tutta Italia…..e leggendo i messaggi da parte di storici rivali potrai vedere che il mondo di cui “fai” parte e a cui hai dato tutto non è ancora morto. Ora è tutta Italia a dirti “Non mollare mai”. Forza grande Cioffi non ci deludere”.

“Questa volta sono accanto a te, tiferò insieme a te, nella tua partita più importante, la partita della Vita.
Dai Cioffi, fino al novantesimo, noi non molleremo mai……. Cruels Avellino”
“Speriamo che questo fatto avvenuto faccia calmare i bollenti spiriti che sono riaffiorati in questi due ultimi anni……non lasciamo che queste belle parole espresse da ambo le parti cadano nel vuoto
La vita è al primo posto, prima dei nostri amati colori che siano bianconeri o rossoblu!!!!!
Massimo è uno di noi, un ultrà, uno che come noi bianconeri veraci seguiamo l’Ascoli ovunque.
Ok ci dividono questi colori ma sono sicuri che ci unisce la voglia di vita e di vivere.
Nemici sul campo, nemici in curva, nemici nei cuori ma amici per la vita….questo grande valore che a volte buttiamo nel cestino per faide che nulla hanno a che vedere con il vero stile ultras.
Rispetto nel dolore e nella sofferenza…..siamo con voi cari cugini siamo con Massimo e il nostro grido è per lui il nostro canto è per lui, lui che sta giocando la partita più difficile contro la morte!!!
Il prossimo anno se ce la farete avremo il primo esame…..il derby marchigiano…..l’Italia ci guarderà e dovremo dimostrare di essere maturi…..nemici si ma con rispetto nei confronti di questo valore che il caro Massimo sta rincorrendo: la vita!!!!!!!!!!”

“Dai Massi, il caffè si fredda non fare sempre il testardo e poi mi devi dire le quote delle partite di Champions!!!
Astorina”

“Un messaggio alla curva nord: appena Massimo tornerà in curva, perché lo farà, vogliamo per una domenica Peppe, Renato e Cioffi in transenna, come al vecchio mitico Ballarin!
U*S 68 Forza Cioffi sei tutti noi”

“Cari ascolani da…..” 7 giugno:sagra del pesce fritto” alla solidarietà per Massimo Cioffi!
La vostra mentalità è cresciuta e ve ne diamo atto e rispetto! Il Piceno è il vero calore delle Marche, nessuno in regione grandi come noi e voi!”

“Il vostro grande Costantino Rozzi disse:se l’Ascoli avesse i tifosi della Samb non si sa cosa farebbe! Se oggi leggerà i vostri messaggi ne sarà fiero! Forza mitico Cioffi, torna ad essere la nostra guida!
ODU ‘77”

“Ascoli è tutta con te caro amico Massimo tu però non devi mollare , vinci anche questa partita.
Onore ai tanti tifosi rossoblu.
Sabato sera tiferemo anche per Massimo”

“Massimo per favore non mollare adesso non mi fa paura la retrocessione e il probabile fallimento…….mi fa paura che tu non ce la possa fare……ma sono certo che tra qualche tempo tornerai nella tua curva……
ogni sera prima di dormire ti dedico una preghiera…….e sono sicuro che qualcuno ti aiuterà!
Un ultras dell’Aquila Calcio”

“Si bravo Stella ad Ascoli e Cioffi a San Benedetto. Oggi Stella padre non è più tra noi ma sicuramente se anche è stato un suo nemico sportivo da lassù starà tifando alla grande per lui.
Forza Massimo”

“Tutta l’Aquila è vicina a Massimo. Lasciamo perdere gli scemi che hanno cantato C2 C2! Speriamo che Massimo possa tornare in curva, una curva meravigliosa con un pubblico stupendo, anche se tra noi c’è rivalità, spero che la Samba vada in B, con Massimo in prima fila. Forza Massimo, l’Aquila è con te!!!!”

“Molti lo chiamano – ragazzo – ma non sanno che è un signore……un ultrà di 48 anni che da qualche anno era tornato al suo posto, cioè la transenna, questa persona per noi è l’emblema del nostro movimento ultrà colui che per un periodo della sua vita è andato in giro per l’Italia a prendere qualcosa da tutte le curve più importanti del panorama ultras degli anni ’70! E quel qualcosa l’ha tramutato (insieme ad altri) in
– Onda d’Urto 1977 –
è stato il primo capo ultrà della nostra storia ultras! Questo “ragazzo” per noi significa il nostro essere ultras Samb!!
Forza vecchio leone del Ballarin torna a ruggire!”

“……mi hanno parlato di te…..mi hanno detto che eri sulla balaustra e poi……e poi mi sono ricordato che ogni domenica sono lì anche io ……per una diversa fede…..per un colore diverso!!! Mi piacerebbe alzarmi domani e sapere che due occhi si sono aperti, e gioire per te che forse non ami la mia fede……mi piacerebbe sentire un tamburo……suonato da due mani…..le tue……a presto Massimo
ascolano!!”

“Dai Cioffi ti aspettiamo ai play off per prenderci per il culo!!!
P/R 1976”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 288 volte, 1 oggi)