Un sabato sera come tanti per Paola Amabili, 21 anni di Cupra. Stava probabilmente rientrando a casa con la sua bicicletta quando all’altezza di villa Cellini, lungo la Statale Adriatica di Cupra Marittima, una Fiat Punto rossa guidata da una donna 48enne di Lapedona, l’ha investita violentemente. La causa di tale incidente è ancora da verificare.

La giovane è impattata con il vetro della vettura, poi è stata sbalzata a diversi metri dalla sua bici. La donna al volante non si è accorta immediatamente dell’accaduto e ha riferito di aver sentito una botta come se gli fosse stato lanciato un sasso. Ma una volta rientrata a casa si è probabilmente resa conto della gravità della situazione, e in compagnia del marito è tornata sul luogo dell’incidente.

Sono stati chiamati i soccorsi e la ragazza è stata trasportata al pronto soccorso, dove le è stato riscontrato un forte trauma cranico. Subito è stata ricoverata in rianimazione: le sue condizioni sono parse subito gravissime. I carabinieri del nucleo radiomobile, stanno eseguendo i rilievi di rito per capire la dinamica dell’incidente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 116 volte, 1 oggi)