Capita raramente di essere sostituiti al 1’ minuto della ripresa. Oggi Vullo ha tolto Pedotti dopo un “patatrack? clamoroso, in cui il difensore ha consegnato un innocuo pallone agli attaccanti del Chieti, stupiti di tanta grazia. Tre a uno e gara finita dopo trenta secondi del secondo tempo. Ma la gara del difensore lombardo è stata una collana di errori, complici, bisogna dirlo, i colleghi della difesa. Vorremmo rivedere anche il secondo gol del Chieti, arrivato grazie ad un contropiede partito quando la difesa della Samb era piazzata: Pedotti è uscito, il Chieti ha accelerato, Cottini si è ritrovato solo davanti all’area di rigore con tre avversari intorno, e alla fine Rajcic (fuorigioco?) ha segnato. Una giornata nera per Pedotti. Lo scorso anno fu protagonista di un ottimo girone di andata: ebbe poi un calo fisico nel ritorno. Quest’anno a Reggio Emilia ha avuto anche dei problemi fisici: arrivato a San Benedetto, dopo alcune giornate altalenanti, sembrava aver trovato l’equilibrio. Ma cosa è successo oggi?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 81 volte, 1 oggi)