PRIMO TEMPO.


7’ Palla lunga per Califano, Pedotti in ritardo gli lascia mettere il pallone al centro dell’area, girata di Quagliarella ma provvidenziale la respinta con il corpo di Manni. Samb in difficoltà anche nei minuti successivi, con il vento (a favore dei rossoblù) che infastidisce il gioco.

8’ Incredibile assetto difensivo della Samb: sulla destra Quagliarella mette in mezzo per Califano, che, solo davanti ad Aprea, gli tira addosso. Ma la palla resta in area con tiri a ripetizione di Quagliarella (respinto da un difensore), Califano (altra prodezza di Aprea), e conclusione finale di Quaglierella con la porta sguarnita. Chieti-Samb 1-0;

13’ Si gioca ad una porta sola: addirittura tre giocatori del Chieti partono in contropiede contro due difensori della Samb: difesa da rivedere;

17’ Prima azione della Samb: velo di Esposito, triangolo di Borneo, rimessa centrale di Esposito per l’accorrente Martini che prova la deviazione in scivolata con palla sul fondo;

22’ Occasionissima per La Canna che, solo davanti ad Aprea, tira di piatto a lato. Tuttavia l’azione era viziata da un clamoroso fallo su Pedotti, non rilevato da Lops, che già in precedente aveva fornito dei giudizi molto approssimativi compresa l’azione del gol;

23’ Rajcic ci prova dalla distanza, Aprea blocca in due tempi;

25’ Ammonito Martini;


27’ Martini entra in area e viene steso da Lambertini: rigore calciato poi da Borneo alla sinistra di Marruocco, 1-1;


29’ Ammonito Pedotti;


32’ Clamoroso buco nella difesa della Samb causato da un’uscita incredibile di Pedotti, s’invola Rajcic che supera Aprea, Chieti-Samb 2-1;


39’ Ammonito Napolioni;


41’ Bellissimo contropiede del Chieti con deviazione vincente di Califano, stavolta il guardalinee segnala il fuorigioco, apparso inesistente, mentre in precedenza non erano stati fischiati degli off-side evidentissimi;


48’ Borneo ci prova su punizione, da oltre trenta metri: palla rasoterra a lato;


3 minuti di recupero


SECONDO TEMPO.


1’ Pedotti ancora non si è svegliato, nonostante i disastri del primo tempo: sono passati trenta secondi e Pedotti fa un disastro, stoppando male un pallone e cadendo a terra. La Canna, che gli era tranquillamente a fianco, passa a Rajcic che appoggia a Quagliarella: 3-1;


4’ Fanesi, subentrato allo sconclusionato Pedotti, prova il tiro dal limite: palla che sfiora il sette;


7’ La Canna prova il gol spettacolare calciando di prima intenzione, palla alta;


8’ Borneo va in rete ma per Lops l’azione è viziata da fuorigioco;


12’ Borneo recupera un pallone ma nel movimento si ferma: di nuovo stiramento alla coscia destra. Entra Kanjengele;


16’ Taccucci pensa a peggiorare ancora la bruttissima partita della Samb: calcione intenzionale a Quagliarella, espulsione giusta. Il giocatore esce tra i fischi dei tifosi della Samb;


19’ Testa di Cottini su angolo di Maschio, para Marruocco;


20’ Contropiede micidiale del Chieti, Califano salta anche Aprea ma il suo tiro è fermato da Manni che agevola il recupero finale di Aprea;


24’ Kanjengele tira dal limite, incrocio dei pali;


31’ Traversone di Suppa, Tacchi in scivolata indirizza verso Aprea che respinge di piedi in angolo. Un minuto dopo di nuovo Tacchi, di testa, è pericolosissimo;

37’ Kanjengele parte in contropiede, salta anche Marruocco che, fuori area, lo stende: per l’arbitro non c’è fallo. Mah.

44’ Punizione di Maschio dalla distanza, Marruocco vola sul sette e devia in angolo;

49’ Gennari di sinistro dai venti metri, Marruocco blocca a terra;

5 minuti di recupero.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 99 volte, 1 oggi)