L’iniziativa, organizzata dall’Associazione “Arancia Meccanica” di Massignano e dal critico cinematografico Dante Albanesi, presenterà a giornalisti e pubblico il bando della nuova edizione 2004 e riproporrà le opere premiate nell’edizione 2003, suddivisa nelle due sezioni di “Corto Italia” e di “Corto Marche”.

Per “Corto Italia 2003”, saranno proiettati: “I graffiti della mente” di Erika e Pier Nello Manoni (1° Premio), documentario sull’incredibile opera artistica di un internato del manicomio di Volterra; “Tribulero” di Andrea Caccia (2° Premio), poetico ritratto di un anziano in una casa di riposo; “Geronimo” di Antonello Carboni (3° Premio), omaggio al pittore d’avanguardia Salvatore Garau; “La festa del fuoco” di Marco Leopardi (Premio del Pubblico), sul carnevale di Offida.

Per la sezione “Corto Marche 2003: “L’uomo astratto” degli ascolani Paolo Fazzini e Marco Cruciani (1° Premio), “Le verità di mezzo” del sambenedettese Gianni Villa (2° Premio), “Sono malato e non so che fare” di Stefano Ciarrocchi di Porto San Giorgio (3° Premio).

Oltre ai sette corti premiati nel 2003, la giornata di mercoledì proporrà una ricca selezione di corti realizzati da autori marchigiani: “Vision” del fanese Henry Secchiaroli, “Di ritorno” del pesarese Mauro Santini, “Faccia da schermo” dell’ascolano Roberto Tavoletti. Previsto inoltre “Uomini del mare”, documentario di Marco Leopardi dedicato al porto e ai pescatori di San Benedetto.
L’ingresso alle proiezioni è gratuito.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 178 volte, 1 oggi)