La storia. May è una madre con i figli già adulti. Alla morte improvvisa del marito, la donna si trova a vivere per la prima volta una vita completamente diversa: Si reca da Bobby, il figlio in crisi sia sul lavoro che nel suo matrimonio. I problemi con la nuora e le difficoltà con il figlio, costringono May a trasferirsi dall’altra figlia, Paula. Conosce Darren, l’amante di Paula e tra i due nasce una relazione amorosa, la cui scoperta getta nello scompiglio l’intera famiglia, anche perché Paula, pur dopo anni di analisi, non è mai riuscita a superare il conflitto con la madre.

May diviene il simbolo di tutti quegli anziani che i figli ormai ritengono solo vicini alla fossa e quindi indegni di qualsiasi sentimento di chi sta loro intorno. Un film forte e spiazzante dove ogni pietà è annullata ed i personaggi ispirano poca simpatia, persi ognuno nelle sue miserie.

Mother (Gran Bretagna, drammatico, durata 111’) sarà proiettato martedì 27 aprile alle ore 21,30 presso il cineteatro Calabresi. L’inizio dello spettacolo è previsto per le 21,30. Il costo del biglietto è di euro 4,50 e l’ingresso è riservato ai soli soci FIC, la cui tessera, valida per le successive proiezioni, è acquistabile al botteghino al costo di euro 7.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 120 volte, 1 oggi)