Al cospetto di una Fermignanese particolarmente ispirata nel tiro da tre, l’Autolelli Basket Club non ha confermato quanto di buono fatto vedere domenica, contro la capolista Tolentino.

Gli uomini di Borgognoni sono stati sconfitti per 77-64, nella 27esima giornata del campionato di serie C2. Una battuta d’arresto maturata nei primi 6’ del match, quando i padroni di casa hanno rifilato un tremendo parziale a colpi di bombe, salendo sopra di ben ventuno punti.

Alla partenza ad handicap i rivieraschi hanno faticosamente cercato di rimediare, trascinati dal solito D’Incecco. Giunta a -6, l’Autolelli ha però visto un tiro da tre di Curzi girare a lungo sul ferro, prima di uscire, e da qui il team rossoblù non è più riuscito ad avvicinare la Fermignanese.

A tre giornata dal termine, la classifica vede i sambenedettesi al terzultimo posto, a quota 18. Quattro punti in piu’ rispetto al Loreto Pesaro, clamorosamente vincitore a Macerata con un discusso canestro a fil di sirena.

Proprio i maceratesi, autentica ‘’bestia nera’’ dell’Autolelli, saranno ospiti domenica 2 maggio al PalaSpeca (ore 18.30), con la speranza che gli uomini del coach Borgognoni riescano finalmente ad abbattere il tabù.

Fermignanese: Melchiorri 12, Chahab 17, Alessandroni 11, Torcoletti 20, Rossi 4, Renzi 2, Pieri 7, Rinolfi 4, Bacciardi, Agostinelli.
All. Jay Tonno.

San Benedetto: Colasanti 2, Curzi 8, Albertini 4, Biagioni 10, Valori 5, Caivano 2, D’Incecco 23, Simonetti, Esposito 6, Xillo 4.
All. Borgognoni.

Arbitri: Jacomucci e Cevolini di Pesaro

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 209 volte, 1 oggi)