I ragazzi di mister Severini non hanno più scusanti. O vincono o l’intera stagione verrà messa in discussione. Servono ancora quei punti che darebbero al Grottammare la salvezza matematica. Così una volta raggiunta, il pensiero può concentrarsi sui play off. Per cui contro la Truentina è necessario un successo e sperare in un passo falso delle antagoniste.

Il Centobuchi ha chiuso il campionato con una vittoria valevole per il quinto posto. Agguantato l’obbiettivo degli spareggi promozione, non resta che onorarlo. La prima sfida i ragazzi di Marocchi la disputano in casa contro la Montegiorgese (seconda classificata). Un avversario che mette paura solo per i suoi 53 gol realizzati. La Ripa , che non può più chiedere niente da questa stagione, se la vedrà con un Petritoli oramai salvo. Una gara in cui conterà fare bella figura per l’ultimo atto dell’anno.

Il Porto d’Ascoli parteciperà ai play off. Prima, però, deve chiudere il campionato ospitando una delle sue agguerrite inseguitrici, l’Acquaviva. I ragazzi di Teodori non contenti di aver agguantato il quinto posto, tenteranno di salire in quarta posizione per una strategia di miglior piazzamenti. Proprio l’ Acquaviva , fortemente delusa da questa stagione, farà il possibile per uscire a testa alta dal “Ciarrocchi?. Una vittoria non colmerebbe la mancata disputa dei play off ma darebbe la soddisfazione dei tre punti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 84 volte, 1 oggi)