Abbiamo voluto toccare ‘con mano’ il presunto misfatto, come documentano i due fotogrammi qui a fianco. La segnaletica verticale (fotogramma a sinistra) avvisa che la fascia oraria in cui vige la sosta a pagamento va dalle 8 alle 22. Proviamo a ‘testare’ il parcometro sotto accusa. Il biglietto, emesso dal parcometro (foto a destra) alle 19.42 del 6 aprile 2004, consente una sosta di 30 minuti. Se la fascia oraria per il parcheggio in zona blu (8-22) fosse rispettata, la sosta dovrebbe terminare alle 20.12 dello stesso giorno: e invece no, dal biglietto si evince chiaramente che la sosta sulle strisce blu terminerà alle 8.12 del del 7 aprile, ossia il giorno successivo.

Qualcosa non va: la colonnina ‘mangia-soldi’ e la segnaletica ‘non vanno d’accordo’. Ci viene il dubbio che il parcometro sia ancora ‘tarato’ sul vecchio orario dei parcheggi a pagamento, che terminava alle 19.30. I conti non tornano: perché pagare per un servizio che si vuole oggi e che, invece, si otterrà inutilmente domani? L’Azienda Multiservizi, ne siamo certi, saprà spiegare il mistero.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 74 volte, 1 oggi)