L’Ulivo gioca la carta Ruggieri. Il nome del deputato della Margherita, attuale sindaco di Monteprandone, è comparso improvvisamente nella rosa dei papabili del centrosinistra per le prossime elezioni provinciali. Secondo voci provenienti da ambienti romani, le quotazioni del parlamentare nelle ultime ore sarebbero salite vertiginosamente: le forze dell’Ulivo potrebbero raggiungere, infatti, in tempi brevi un accordo di massima sulla candidatura del parlamentare; le uniche ‘resistenze’ sarebbero opposte da Rifondazione Comunista, fermamente decisa a proporre la candidatura dell’ex sindaco di Grottammare, Massimo Rossi.

Dunque, la candidatura di Ruggieri potrebbe sbloccare le trattative tra i partiti della coalizione, ‘ancorate’ da diverse settimane. Una decisione ufficiale dei vertici dell’Ulivo è attesa nei prossimi giorni. Se la scelta di proporre il deputato della Margherita venisse ratificata, per la successione all’eredità di Pietro Colonnella si proporrebbe un’interessante ‘sfida’ tra i vincitori a sorpresa delle elezioni politiche del 2001 nei collegi di Ascoli (Ruggieri) e San Benedetto (Scaltritti).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 278 volte, 1 oggi)